Oggi è il

Riti e tradizioni dei popoli del Sahara: conferenza e mostra fotografica al Forte di Bard

  • Pubblicato: Lunedì, 18 Febbraio 2019 10:41

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Pin It

Tuareg

BARD. Il Forte di Bard ospita una conferenza sui riti e tradizioni dei popoli del Sahara dedicata in particolare alla cultura Tuareg. L'evento è organizzato per il 23 febbraio, alle ore 16.30, in occasione della visita di Oumarou Ibrahim Oumarou, Sultano dell'Aïr (Agadez, Niger).

Al termine della conferenza, alle ore 18.30, sarà presentata all'interno delle Cannoniere del Forte una mostra fotografica dedicata ai Tuareg realizzata dal fotografo Fabrizio Loiacono in collaborazione con Tucano Viaggi.

L'esposizione presenta una selezione di 45 immagini con due approfondimenti: il primo è dedicato alla Festa del Gerewol, ricorrenza in cui i Peul del gruppo Wodaabe, si ritrovano in grandi clan famigliari al termine delle lunghe transumanze che li portano insieme alle loro mandrie alla ricerca di acqua e pascoli nelle savane dell'Africa occidentale. Il Gerewol è l’occasione per i nomadi, dispersi nel corso dell’anno nelle assolate distese del Sahel, di ritrovarsi. Il secondo focus è incentrato su un’altra ricorrenza, tipica della tradizione Tuareg: la Festa del Bianou. I festeggiamenti durano tre giorni nel corso dei quali si svolgono parodie di antichi combattimenti, cerimonie con canti e danze che coinvolgono l’intera comunità.

La mostra Riti e tradizioni dei popoli del Sahara sarà aperta al pubblico, ad ingresso gratuito, da domenica 24 febbraio a domenica 3 marzo 2019 (dal martedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 17.00, sabato e domenica dalle ore 10.00 alle 19.00). La partecipazione alla conferenza è gratuita con prenotazione obbligatoria.

 



 

redazione

 

 



Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075