.

La mostra Ritratti d'oro e d'argento si sposta sul web

L'esposizione condivisa da Aosta e Torino, chiusa al pubblico causa Covid-19, sarà condivisa su siti e social

 

CattedraleAOSTA. A causa della situazione di emergenza sanitaria l'apertura al pubblico della mostra "Ritratti d'oro e d'argento. Reliquiari medievali in Piemonte, Valle d'Aosta, Svizzera e Savoia" è rinviata. In attesa di accogliere i visitatori quando le restrizioni per il Covid-19 saranno meno severe, l'esposizione sarà in parte trasferita sul web.

La mostra doveva aprire al Museo del tesoro della cattedrale di Aosta, una delle due sedi dell'iniziativa insieme al Museo civico d'arte antica di Palazzo Madama a Torino. Nella città sabauda "Ritratti d'oro e d'argento" presenta, nella Sala Atelier, una galleria di busti reliquiario dal Trecento al primo Cinquecento, raffiguranti santi legati alle devozioni del territorio e alle titolazioni di determinate chiese locali, oltre ad alcuni esemplari dalla Svizzera e dall'Alta Savoia. Nel capoluogo valdostano l'esposizione, sostenuta anche dal Rotary Club di Aosta, consentirà di ammirare i preziosi busti quattrocenteschi del Tesoro della Cattedrale di Aosta e una serie di reliquiari di analoga tipologia provenienti dalle chiese della Valle d'Aosta.

"In questi giorni - spiega l'assessorato regionale ai beni culturali - proseguiranno ugualmente le operazioni di allestimento, come da programma, con l’auspicio che si possa rendere l’esposizione visitabile a partire dal mese di aprile. Tuttavia si cercherà di avviare un dialogo col pubblico grazie ai canali social regionali" con la pubblicazione fotografie e brevi video che raccontano le opere più significative.

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it