Ospedale Covid, Baccega: cerchiamo alternative alla clinica di Saint-Pierre

Pin It

L'assessore alla sanità: 'meglio una struttura pubblica rispetto ad una privata'

 

Clinica Saint-Pierre

SAINT-PIERRE. La clinica Isav di Saint-Pierre non sarà trasformata in un ospedale per pazienti Covid positivi: il progetto sembra infatti essere sfumato. «Credo che con loro non si possa più fare e che non sia intenzione della proprietà andare in quella direzione», dichiara a tal proposito all'Ansa l'assessore regionale alla sanità, Mauro Baccega, dopo una videoconferenza con i vertici della società.

«Stiamo lavorando alle alternative metteremo in campo un paio di ipotesi, quella più concretizzabile dal punto di vista tecnico e strutturale ci vedrà subito all'opera; francamente io privilegio la struttura pubblica rispetto a quella privata», dice ancora Baccega. «Anche noi comunque potremo avremo il problema del personale - aggiunge l'assessore - e non a caso ci stiamo attivando affinché la legge sull'attrattività possa essere rinforzata e andare in commissione con una maggiore forza, una maggiore attrattività rispetto a quella che avevamo presentato prima dell'emergenza coronavirus».

Della legge per attirare in Valle d'Aosta nuovo personale si era parlato anche durante il consiglio regionale straordinario di venerdì scorso. Questa settimana la V Commissione dovrebbe riprendere a lavorare proprio sul testo.

 

redazione

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it