Valle d'Aosta, dall'1 luglio i presidi per diabetici distribuiti nelle farmacie

Per le prescrizioni e i glucometri bisogna invece rivolgersi ad Endocrinologia e diabetologia

 

glucometroAOSTA. Dal mese di luglio per i pazienti diabetici inizia una piccola rivoluzione. Per effetto di un accordo tra l'Azienda Usl e le associazioni dei farmacisti, a partire da mercoledì 1° luglio le farmacie comunali e quelle private si occuperanno di distribuire senza costi per gli assistiti strisce reattive, lancette pungidito e aghi per penne per le iniezioni, tutti presidi che non saranno più distribuiti presso gli ambulatori dell'Usl.

La struttura di Endocrinologia e diabetologia continuerà però ad essere il punto di riferimento per la prescrizione dei presidi e per la distribuzione dei glucometri.

Come spiega l'Azienda sanitaria, la nuova soluzione organizzativa prevede che il farmacista legga la tessera sanitaria dell'assistito accedendo al suo piano terapeutico su cui sono riportate le informazioni su quali e quanti presidi vanno consegnati.

"Questa procedura fa parte di un accordo che prevede l’attivazione di ulteriori servizi erogati dalle farmacie entro la fine dell’anno 2020, nel segno del continuo miglioramento dei livelli di assistenza dei cittadini/utenti del Servizio Sanitario Regionale".

 

C.R.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it