Coronavirus, indice Rt per la Valle d'Aosta scende a 1.5

In tutta Italia 'lieve riduzione nella trasmissibilità rispetto alla settimana precedente'

 

grafico report di monitoraggio

AOSTA. Il Ministero della Salute e l'Istituto Superiore di Sanità hanno diffuso l'ultimo report di monitoraggio della situazione dell'emergenza Covid-19 nelle regioni italiane. Per la Valle d'Aosta una piccola buona notizia: l'indice Rt è ancora in diminuzione.

Nel monitoraggio della scorsa settimana l'indice per la nostra regione era 1.54, attualmente è di 1.5. Dal 2 novembre all'8 novembre inoltre l'incidenza dei casi con data di prelievo o di diagnosi nel periodo preso in considerazione è di 624.7 per 100.000 abitanti.

Il report della Cabina di regia spiega che "l'epidemia in Italia, seppur intensificandosi per gravità a causa di un aumentato impatto sui servizi assistenziali, mostra una lieve riduzione nella trasmissibilità rispetto alla settimana precedente che, sebbene ancora molto elevata, potrebbe costituire un segnale precoce di impatto delle misure di mitigazione introdotte a livello nazionale e regionale dal 14 ottobre 2020". Questo andamento "andrà confermato nelle prossime settimane e non deve portare ad un rilassamento delle misure o ad un abbassamento dell’attenzione nei comportamenti".

"Nella maggior parte del territorio nazionale la trasmissibilità è compatibile con uno scenario di tipo 3 con diminuzione nel numero di Regioni/PA in cui la velocità di trasmissione è già compatibile con uno scenario 4". Inoltre "tutte le Regioni/Province Autonome sono classificate a rischio alto di una epidemia non controllata e non gestibile sul territorio o a rischio moderato con alta probabilità di progredire a rischio alto nelle prossime settimane".

 

Clara Rossi

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it