.

Covid, per gli over 80 possibilità di anticipare il vaccino

L'Usl intende vaccinare gli ultraottantenni entro fine aprile. Iniziata la prenotazione di 14mila assistiti vulnerabili di tutte le età

 

campagna vaccini ad Aosta

AOSTA. Grazie all'arrivo ad Aosta delle nuove dosi Pfizer, gli iscritti al servizio sanitario regionale della Valle d'Aosta con più di 80 anni possono già anticipare la prenotazione per la seduta di somministrazione del vaccino contro il Covid-19. In questo modo l'Usl calcola di completare entro fine aprile la vaccinazione per i soggetti più anziani, fatta eccezione per i circa mille (925 per essere precisi) che hanno rifiutato l'anti Covid o chiesto di posticipare l'appuntamento.

"Il significativo aumento delle dosi di vaccino Pfizer già disponibili e in arrivo consentirà di dare attuazione al già previsto potenziamento della vaccinazione dei soggetti over 80, come indicato dalle recenti disposizioni", spiega il direttore sanitario Usl, Guido Giardini.

Gli over 80 iscritti al sistema sanitario regionale sono 9.642 e al 15 aprile scorso "6585 (pari al 68%) hanno già ricevuto la prima dose di vaccino e 3753 (39%) hanno completato il ciclo vaccinale con la seconda dose", riferisce l'azienda sanitaria.

La metà delle circa 2mila persone in attesa della prima dose sono già prenotate e possono anticipare la seduta nei centri regionali accedendo con i propri dati al portale regionale delle vaccinazioni (link) e scegliendo tra le date che il sistema mette a disposizione. 

Più di mille assistiti segnalati dai medici curanti saranno vaccinati a domicilio. L'azienda sanitaria spiega che il servizio Infovaccini si metterà in contatto con loro nei primi giorni della prossima settimana per verificare se possono essere accompagnati nelle sedi di somministrazione.

Allo stesso tempo l'Usl ha iniziato a mettere in lista 14.000 assistiti di tutte le fasce di età considerati per le loro patologie "estremamente vulnerabili" al nuovo coronavirus. Questa operazione andrà avanti sino a fine maggio.



Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it