.

Valle Virtuosa: "rifiuti tossici nella discarica di Brissogne". La Regione chiede chiarimenti

 

L'associazione ha effettuato un sorvolo notando un copertone, cassonetti e anche fusti blu

Discarica1BRISSOGNE. Nella discarica di Brissogne sarebbero stati gettati rifiuti tossici. A denunciarlo è stata oggi l'associazione Valle Virtuosa riferendo in conferenza stampa quanto avvistato con un sorvolo del sito avvenuto una settimana fa.

Nella discarica gli attivisti spiegano di aver visto e fotografato cassonetti stradali verdi, un copertone ed anche «fusti di plastica blu con il simbolo dei rifiuti speciali, di materiali altamente corrosivi». «E' inquietante - ha detto la presidente Jeanne Cheillon - perché quei rifiuti dovrebbero essere smaltiti secondo la legge». Ieri, in un secondo sorvolo, fusti e altri rifiuti particolari sarebbero risultati coperti.

La denuncia sembra essere stata presa sul serio anche dalla Regione. In particolare l'assessorato al Territorio e Ambiente annuncia di aver chiesto "formalmente" chiarimenti a Valeco sulla "segnalazione presentata dall'Associazione Valle Virtuosa circa la presenza presso la discarica di Brissogne di rifiuti e di materiali potenzialmente non smaltibili nella discarica medesima". La Valeco, che gestisce il centro di Brissogne, è stato achiamato chiamato a fornire "puntuali informazioni e chiarimenti relativamente ai fatti rappresentati nel corso della conferenza stampa".

 

redazione

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it