.

Atletica, a Donnas il meeting regionale Ragazzi e Cadetti

Al Crestella riunione organizzata dall’Atletica Pont Donnas con Ragazzi e Cadetti in vista dei campionati regionali di prove multiple

Meeting Donnas

Ragazzi e Cadetti impegnati domenica pomeriggio al Crestella di Donnas per una riunione organizzata dall’Atletica Pont Donnas. Si tratta dell’appuntamento di preparazione per i campionati regionali di Prove multiple che tornerà a vedere protagonisti proprio gli under 14 e gli under 16 che si confronteranno domenica 20 giugno, sulle stesse piste e pedane, per i titoli regionali di prove multiple.

La categoria Ragazze ha visto la presenza di una ventina di protagoniste che hanno coperto le prove dei 600, 60hs, lungo e vortex. I primi tre posti del tetrathlon sono stati appannaggio delle padrone di casa del Pont Donnas. Con 2586 punti ha totalizzato il risultato migliore Carlotta Giovanetto, classe 2009, che ha preceduto la coetanea Miriam Colosimo che di punti ne ha raccolti 2541, mentre la terza piazza l’ha conquistata Giada Borney, classe 2008, che ha chiuso con 2348 punti. Nelle prove individuali Carlotta Giovanetto ha ottenuto i migliori risultati in tre delle quattro gare: 1’55”80 sui 600, 10”14 sui 60mt, 4m18 nel lungo, mentre nel vortex ha concluso quarta (23m00), lasciando il successo alla compagna Miriam Colosimo che si è imposta con 32m02.

In campo maschile il migliore, con 2029 punti, è stato Joel Pitet (Pont Donnas) che, in una classifica che ha visto dieci concorrenti, ha visto secondo Laurent Cugnach (Calvesi) con 2003 punti e terzo Giacomo Suquet (APD Pont St Martin) con 1849. Joel Pitet, classe 2009, si è imposto nei 60hs in 10”01 e a condiviso la migliore prestazione nell’alto con 1m32 assieme a Laurent Cugnach con quest’ultimo che si è imposto nei 600mt con 1’44”76, mentre nel vortex la migliore prestazione l’ha fatta registrare Hervé Plater (Calves) che nel tetrathlon ha chiuso sesto.

Per i Cadetti, a disposizione due opzioni per le quattro prove. In campo femminile Elisa Lorenzini (Calvesi) con un totale di 2660 punti ha primeggiato nel tetrathlon che proponeva gli 80mt (10”98), i 300mt (46”33), l’alto (1m49) e peso 3kg (7m87). La classifica che invece proponeva gli 80mt (10”98), i 300hs (57”79), il triplo (10m04) e il peso 3kg (8m50) ha visto vincente con 2440 punti Aurora Gamba (Pont Donnas).

A livello maschile il punteggio più alto lo ha ottenuto Mathieu Bosonin (Calvesi) che ha concluso le 4 prove con 2433 punti in virtù delle seguenti prestazioni individuali: 80mt (10”01), 300mt (43”03), Alto (1m75), Peso kg4 (9m77). Nell’altra prova il punteggio migliore, 2296, lo ha ottenuto Marcello Millesi (Pont Donnas) grazie a: 80mt (9”94), 300hs (46”79), Triplo (11m45) e Peso Kg4 (8m02).

Di contorno è stato organizzato il concorso del lancio del disco a invito per le categorie assolute. Di livello assoluto la sfida al femminile dove ad alzare il livello della competizione era presente l’azzurra delle Fiamme Gialle Daisy Osakue che ha scagliato l’attrezzo alla ragguardevole misura di 58m27 e la portacolori della Fiamme Azzurre Stefania Strumillo che ha raggiunto 55m12.

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it