Marquis: "morte Brédy colpisce tutta la comunità"

 

"Era un escursionista esperto, conosciuto e stimato da tutti"

AOSTA. «È una notizia che colpisce particolarmente la nostra comunità». Così il presidente della Regione Pierluigi Marquis sulla morte di Claudio Brédy, deceduto durante un'escursione in val di Cogne nel fine settimana.

Brédy, ex sindaco di Gignod ed escursionista esperto, era «protagonista della vita politica valdostana» e «persona molto conosciuta e stimata da tutti, dirigente regionale dell'assessorato dell'agricoltura e risorse naturali, apprezzato per la sua professionalità e la sua competenza».

Le ricerche dell'uomo sono iniziate lo scorso sabato sera e si sono protratte fino al ritrovamento del corpo senza vita ai piedi di un salto di roccia. «Ho seguito con attenzione le operazioni di ricerca - spiega Marquis - e fino all’ultimo momento abbiamo sperato in un esito positivo, essendo Claudio Brédy escursionista esperto e grande conoscitore della vallata di Cogne».

Il presidente della Giunta esprime «a nome mio personale, del Governo e di tutta l'Amministrazione regionale, le più sentite condoglianze alla compagna Angela unitamente a Francesca, Linda e Davide».

 

E.G.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it