Aymavilles, si fingono addetti del gas inviati dal Comune e truffano anziana

polizia

 

Un arresto e due denunce. Indagini della Squadra mobile di Aosta su altre possibili truffe

AOSTA. Un uomo è stato arrestato e due denunciati per una truffa con tentato furto ai danni di un'anziana di Aymavilles. Ieri mattina i tre - due di origine marocchina e uno albanese - si sono presentati a casa della donna spacciandosi per incaricati dal Comune dell'installazione di un dispositivo per rilevare perdite di gas. Dopo il lavoro si sono fatit pagare 300 Euro e uno di loro ha anche tentato di rubare il portafogli della donna. Lei però se ne è accorta e ha iniziato ad urlare, facendoli scappare.

I tre sono stati intercettanti da una Volante della polizia che passava in zona. L'autore del tentato furto, un 33enne di origine marocchina con alle spalle altre episodi di truffa e furto, è stato arrestato e sarà processato oggi per diretissima. Gli altri due sono stati denunciati per truffa.

Per tutti il questore ha firmato il foglio di via obbligatorio con divieto di tornare in Valle d'Aosta per 3 anni.

Intanto la Squadra mobile sta indagando per scoprire se i tre sono responsabili di altre truffe. Durante la perquisizione infatti sono stati trovati altri apparecchi per la rilevazione del gas e della documentazione.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it