Lutto per la morte di don Françis Darbellay, canonico e Chevalier de l'Autonomie

darbellay-francis

 

Aveva 81 anni ed era da tempo malato. I funerali ad Aosta il 29 settembre

SAINT-PIERRE. Lutto nella Congregazione dei Canonici Regolari del Gran San Bernardo. E' morto questa mattina al priorato di Saint-Pierre, dopo una lunga malattia, il canonico Françis Darbellay, 82 anni da compiere fra tre mesi esatti di cui 55 vissuti da prelato. Lo riferisce la Diocesi di Aosta.

Già insegnante della Scuola di Agricoltura di Aosta (anno 1963) e direttore dell'annesso collegio, si è occupato dal 2001 al 2009 delle parrocchie di Saint-Rhémy, Bosses, Saint-Oyen e Étroubles in collaborazione con altri confratelli Canonici della Comunità di Château-Verdun a Saint-Oyen. Proprio di questa comunità diviene priore nel 2002.

Quando nel 2012 la Concregazione decise di ritirarsi dalla Diocesi di Aosta, don Darbellay scelse di restare in Valle. L'anno dopo divenne Chevalier de l'Autonomie per aver "concretizzato la sua spiritualità nella vita quotidiana, dimostrando una profonda dedizione alla Valle d’Aosta".

La camera ardente è allestita al Priorato di Saint-Pierre. Il Rosario sarà recitato presso la chiesa del Priorato domani alle ore 20 e i funerali, presieduti dal vescovo mons. Lovignana, saranno celebrati nella chiesa parrocchiale di Saint Martin di Aosta venerdì 29 settembre alle ore 14.30. La salma riposerà nel cimitero di Saint-Oyen come chiesto da don Darbellay.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it