Arrestato per droga al Monte Bianco, giudice dispone perizia

 

Dovrà accertare la natura della sostanza trovata nel bagaglio del 26enne

sequestro-metanfetamina19ott17x530

AOSTA. Il giudice di Aosta ha disposto una perizia sulla sostanza verde e di consistenza gommosa trovata nei bagagli del ventiseienne afghano arrestato ieri notte al Monte Bianco per stupefacenti.

L'esame richiesto dall'avvocato difensore, Andrea Urbica, dovrà accertare la natura del prodotto - della amfetamina/metanfetamina secondo il personale della polizia di frontiera che lo ha arrestato - e la quantità del principio attivo. Il giovane ha spiegato di averla acquistata in Afghanistan e che si consuma come il tabacco.

Il processo con rito abbreviato è stato rinviato alla prossima settimana. Il giudice ha convalidato l'arresto e disposto la custodia cautelare in carcere.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it