Spaccio al quartiere Cogne, sei condanne e quattro assoluzioni

regina-dicuori

 

Concluso il processo con rito abbreviato nato dall'operazione "Regina di cuori" ad Aosta

AOSTA. Sei persone sono state condannate e altro quattro assolte nel processo con rito abbreviato sullo spaccio di eroina e cocaina al quartiere Cogne, ad Aosta. Le accuse si riferivano all'operazione "Regina di Cuori" condotta lo scorso maggio dalla polizia.

La "regina", Giuseppina Lo Bello di 49 anni, e Salvatore Pandolfino, 48, sono stati condannati entrambi a 4 anni e 4 mesi. Più severa la pena per Nourredine Badri, 32 anni, residente nel milanese e considerato il principale fornitore di droga, condannato a 6 anni e 8 mesi. Vito Andrea Cama, 42 anni, e Francesco Ursida, 56, sono stati condannati a 2 anni, 8 mesi e 20 giorni; Carmelo Baldari, 34enne, a 2 anni e 8 mesi.

Assolti Stefania Salvatore, 46 anni; Giuseppe Pronesti, 32; Samanta Muscatelli, 24; Stefania Salvatore, 46, e Loris Caffaratti, 25 anni.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it