Foglio di via dopo furto di una borsetta: il Tar conferma la decisione del questore

Respinto il ricorso di due autostrasportatori

tar-aostaAOSTA. I fogli di via obbligatori emessi dal questore di Aosta nei confronti di due autotrasportatori di Bari dopo il furto di una borsetta sono stati confermati dal Tar della Valle d'Aosta.

I fatti risalgono al febbraio dello scorso anno quando uno dei due uomini, Antonio Stasolla, fu trovato in possesso di una borsa rubata al bar dell'autogrill di Pollein. Per lui scattò la denuncia e il foglio di via obbligatorio motivato anche dai suoi precedenti di polizia. Il questore firmò lo stesso provvedimento anche per Francesco Disanto, trovato in compagnia di Stasolla e anch'egli con precedenti per reati contro il patrimonio.

I due si sono rivolti al Tribunale amministrativo per l'annullamento delle misure contestando tra l'altro l'insussistenza dei presupposti giuridici. I giudici amministrativi hanno però rigettato entrambi ricorsi.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it