Estorce denaro a clienti: escort a processo ad Aosta

La donna è evasa e risulta irreperibile

prostituzioneAOSTA. Una escort marocchina di quarantanove anni sarà processata ad Aosta a fine giugno per presunte estorsioni avvenute tra ottobre e novembre 2016.

Secondo l'accusa, in almeno quindici occasioni la donna avrebbe minacciato i clienti con cui aveva rapporti sessuali chiudendoli in casa o appropriandosi delle chiavi dell'auto per farsi consegnare somme che potevano raggiungere i 500 euro.

Concedendo il rinvio a giudizio il gup Colazingari ha accolto la richiesta del pm Introvigne.

Arrestata dai carabinieri a Genova lo scorso maggio e sottoposta ai domiciliari, Dounia Lalami è nel frattempo evasa e risulta irreperibile.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it