Seduce imprenditrice e le prosciuga il conto: 48enne a processo

Le avrebbe sottratto 110mila euro in pochi mesi

AOSTA. Un uomo di 48 anni è stato rinviato a giudizio ad Aosta per estorsione e truffa. Avrebbe sedotto una valdostana 50enne sposata e poi le avrebbe prosciugato il conto in banca minacciandola di informare il marito della loro relazione.

L'uomo è Diego Carli, originario della città di Bari, convivente e con due figli. All'amante imprenditrice aveva detto di essere single e con problemi economici a causa della crisi della sua ditta e le avrebbe sottratto circa 110 mila euro in quattro mesi utilizzati per acquistare mobili, elettrodomestici e macchine. I fatti risalgono al 2014.

Carli era già finito a processo lo scorso anno per gli stessi episodi ma per con un diverso capo di imputazione, quello di tentata violenza privata, che il giudice su istanza della difesa ha ordinato di modificare. Tornerà in tribunale il 2 luglio, data fissata per il processo.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it