Indagini della procura di Aosta su concorso dell'Azienda Usl

Il fascicolo aperto dopo un esposto dell'assessore Rini

tribunaleAOSTA. Un fascicolo è stato aperto dalla Procura di Aosta su una recente prova d'esame del concorso, bandito dall'Azienda Usl della Valle d'Aosta, per l'assunzione di ginecologi.

Le indagini sono affidate al pm Luca Ceccanti e, secondo quanto riferito dall'Ansa, riguardano presunte irregolarità e sono nate da un esposto presentato da Emily Rini, assessore regionale all'istruzione e cultura. Non è noto se vi siano delle ipotesi di reato e a carico di chi.

La selezione ha escluso alcuni medici che già lavorano all'ospedale Beauregard che non hanno superato la prova scritta. L'esame è stato invece superato da altri ginecologi provenienti da fuori Valle.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it