Corte Conti, contestati 60mila euro di danni alla giunta regionale del 2012


Citati a giudizio Rollandin e sette assessori per la mancata riduzione degli emolumenti a Frigerio

Corte dei Conti

AOSTA. L'intera giunta regionale che nel 2012 approvò la prosecuzione dell'incarico all'amministratore unico del Casinò di Saint-Vincent, Luca Frigerio, è stata citata a giudizio davanti alla Corte dei Conti della Valle d'Aosta per un presunto danno erariale di circa 60.000 Euro.

Alla base della contestazione c'è il decreto del 2010 che introduceva una limitazione agli emolumenti dovuti a coloro che ricoprono incarichi nelle società partecipate pubbliche. Secondo la Corte dei Conti la giunta regionale avrebbe dovuto applicare una riduzione del 10% dell'emolumento al momento della delibera che confermava Frigerio alla guida della casa da gioco, ma così non è stato.

Le citazioni sono state notificate oggi all'ex presidente della Regione Augusto Rollandin ed agli assessori dell'epoca: l'attuale presidente della giunta uscente Laurent Viérin, il senatore Albert Lanièce e Giuseppe Isabellon, Aurelio Marguerettaz, Ennio Pastoret, Marco Viérin e Manuela Zublena.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it