Frode fiscale e sfruttamento del lavoro: sequestri in tutta Italia


Operazione della Gdf di Pavia coinvolge anche la Valle d'Aosta

guardia finanza117AOSTA. Coinvolge più città italiane, Aosta inclusa, la maxi operazione con 12 arresti ordinati dal gip di Pavia in corso di esecuzione da questa mattina. Le accuse sono di associazione a delinquere finalizzata alla frode fiscale, all'intermediazione illecita di manodopera ed allo sfruttamento del lavoro.

La Guardia di finanza di Pavia ha portato alla luce un sistema basato, secondo quanto ricostruito, su diverse cooperative rappresentate da persone diverse ma in realtà riconducibili a soggetti a capo della presunta organizzazione. Questi decidevano chi far lavorare e chi no e stabilivano anche a quali persone assegnare incarichi o turni particolarmente gravosi in modo da farli rinunciare al lavoro.

La contestazione riguarda inoltre un'evasione sull'Iva di 5,8 milioni di euro e il mancato versamento di contributi previdenziali a favore dei dipendenti per oltre 9 milioni. Il gip ha quindi disposto anche il sequestro di beni immobili e mobili situati in tutta Italia per oltre 14 milioni di euro.



Marco Camilli

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it