.

Controlli della Questura di Aosta sulla vendita di alcolici ai minori

alcoliciAOSTA. Nelle ultime settimane la Questura di Aosta ha compiuto nuovi controlli sulla somministrazione di alcolici ai minorenni. L'attività si è svolta negli esercizi pubblici che vendono drink e alcolici ed anche in negozi e supermercati che, come le altre attività, devono rispettare il divieto di vendita ai giovani sotto i 18 anni di età.

«Aldilà delle sanzioni - ricorda la Questura - previste per la somministrazione e vendita di sostanze alcoliche a minorenni, di tipo sia contravvenzionale che strettamente penale a seconda dell'età dell’acquirente/consumatore, per i commercianti può esservi la sospensione della loro licenza commerciale o, nei casi di reiterazione di questo illecito di notevole impatto sociale, anche la revoca».

Lo scorso maggio a causa delle irregolarità riscontrate dalla polizia sono scattate due denunce penali e altrettante sanzioni amministrative.


Clara Rossi

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it