Passeur tunisino arrestato al traforo del Gran San Bernardo


Accompagnava in Svizzera tre stranieri risultati irregolari

AOSTA. Ancora un arresto al Traforo del Gran San Bernardo per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Ieri pomeriggio la polizia di frontiera ha controllato un'automobile diretta in Svizzera su cui viaggiavano quattro persone. L'uomo alla guida, un trentenne tunisino, stava accompagnando tre cittadini libici irregolari verso il territorio elvetico ed è stato arrestato. Due dei passeggeri sono invece indagati per false attestazioni: hanno fornito generalità di quelle comunicate qualche giorno fa durante un altro controllo in cui erano incappati in Sicilia.


redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it