REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Francese ucciso da masso a Courmayeur, definitive le assoluzioni


Confermata la sentenza di primo grado per i cinque imputati

martelloCOURMAYEUR. Tutti assolti gli imputati nel processo per la morte di Jean-Pierre Pisier, l'automobilista francese morto sette anni fa a Courmayeur, scacchiato da un masso caduto sulla sua automobile mentre percorreva la strada statale 26. La sentenza emessa dal gup di Aosta è divenuta infatti definitiva dopo che la procura generale di Torino ha rinunciato al ricorso già presentato contro la decisione presa in primo grado.

A processo per omicidio colposo erano finiti gli ex sindaci Fabrizia Derriard e Romano Blua, il coordinatore regionale Raffaele Rocco ed i funzionari dell'Anas Ludovico Carrano e Mauro Noce. A fine 2016 il gup ha stabilito la loro assuluzione "per non aver commesso il fatto".

 

M.C.

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it