Scappa dai carabinieri e provoca incidente: passeur arrestato a Pré-Saint-Didier


Trasportava su un furgone undici cittadini stranieri diretti in Francia

Carabinieri

PRE-SAINT-DIDIER. I residenti di Pré-Saint-Didier hanno vissuto momenti concitati ieri sera quando un passeur italiano ha incrociato una pattuglia dei carabinieri nel centro abitato del paese e ha provato a fuggire.

Il torinese Salvatore D'Urso, 52 anni, già conosciuto dalle forze dell'ordine, era alla guida di un furgone con targa francese e intendeva probabilmente raggiungere la Francia passando dal colle del Piccolo San Bernardo. Nel centro di Pré però, alla vista della pattuglia che gli veniva incontro, ha invaso la corsia di marcia opposta e ha cercato di scappare finendo con il furgone contro alcune automobili parcheggiate.

Solo il guidatore è rimasto leggermente ferito. Tutti illesi i carabinieri e gli undici stranieri stipati nel furgone, tutti curdi e maggiorenni. Il gruppo è stato identificato e affidato alla Croce Rossa che li ospiterà per il tempo necessario a completare le procedure amministrative.

Il passeur invece è stato arrestato e portato in carcere a Brissogne per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

 
M.C.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it