.

Frode in forniture pubbliche: denunciati gestori delle piscine regionali

Secondo i militari del Nucleo Investigativo la società aggiudicatrice avrebbero omesso di organizzare alcuni corsi specificatamente previsti nel capitolato demandando il compito alle società sportive che fruiscono degli impianti e nemmeno avrebbero verificato che le attività organizzate dalle società sportive rispondessero agli standard chiesti dalla Regione. Infatti, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, i corsi natatori e di ginnastica avevano un costo maggiore e una durata inferiore a quelli richiesti «procurando un indebito guadagno alle società sportive con conseguente pregiudizio economico per gli utenti».




M.C.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it