'ndrangheta, Pulz: "criminalità ha condizionato Valle d'Aosta"

AOSTA. «L'operazione dell'antimafia, che ha colpito le articolazioni valdostane della 'ndrangheta, dimostra che avevamo ragione: la criminalità organizzata in questi anni ha infiltrato e condizionato la vita politica ed economica della nostra regione». Così la consigliera regionale Daria Pulz, del gruppo ADU - Ambiente Diritti Uguaglianza Valle d'Aosta, commentando l'operazione "Geenna" in corso da questa mattina e che ha portato a diversi arresti anche nel mondo della politica.

Pulz chiede «una risposta immediata da parte delle Istituzioni: la conferma dello scrutinio centralizzato, contro il controllo mafioso del voto, la separazione della figura del Prefetto da quella di Presidente della Regione, l'attivazione di un osservatorio permanente antimafia».

 

redazione

 



 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it