"Preoccupazione" di Alpe per le dimissioni nell'UV

AOSTA. "Le dimissioni di Osvaldo Chabod presentate la scorsa settimana preoccupano profondamente il movimento Alpe in quanto il dimissionario Vicepresidente dell'UV unitamente al presidente Erik Lavevaz si erano posti l'obiettivo, nell'ultimo congresso dell'Union, di rimettere il movimento al centro della politica valdostana per favorirne il rinnovamento e cambiamento rispetto al passato". Lo si legge in una nota in cui il movimento afferma che i rapporti con l'UV devono essere rivisti.

Gli obiettivi, "condivisi anche dal movimento Alpe", avrebbero potuto condurre ad una "preziosa collaborazione tra la nuova dirigenza dell'UV ed Alpe che va ora riverificata sia alla luce delle gravissime intercettazioni ambientali riferite ad esponenti unionisti che la Magistratura ha pubblicato recentemente, sia alla luce delle difficoltà messe in evidenza dal vice Chabod di riuscire a favorire un reale cambiamento all'interno del movimento unionista".

L'ok del Conseil fédéral alla preferenza unica nella legge elettorale regionale " è un segnale positivo" dice ancora Alpe esprimendo infine a Lavevaz e ai suoi collaboratori "piena solidarietà".

 

 

E.G.

 

 




Pin It
© 2020 Aostaoggi.it