.

Corruzione in Valle d'Aosta, pm chiede condanne per 26 anni

Le richieste più pesanti sono per l'ex manager di Finaosta Gabriele Accornero, l'ex presidente della Regione Augusto Rollandin e per l'imprenditore Gerardo Cuomo: 6 anni e 6 mesi di reclusione il primo, 6 anni ciascuno gli altri due. Per Rollandin inoltre sono state chieste l'interdizione legale e l'incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione.

Quanto agli altri imputati, l'accusa ha chiesto 3 anni per Simone D'Anello, 32 anni, libero professionista di Aosta; 2 anni e 10 mesi per Salvatore D'Anello, artigiano edile aostano di 46 anni; 1 anni e 4 mesi per Davide Bochet, imprenditore cinquantunenne di Saint-Pierre, e 6 mesi per Francesco Maruca, artigiano di Saint-Christophe di 44 anni.

Le indagini che hanno portato al processo riguardano il presunto affidamento pilotato di lavori al Forte di Bard, appoggi elettorali e scambio di favori. Nel dettaglio le accuse sono, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione continuata per plurimi atti contrari ai doveri d'ufficio, turbativa del procedimento di scelta del contraente e peculato.

La sentenza è attesa per fine marzo.

 

 

 

 

M.C.

 




Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it