REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Due condanne del tribunale di Aosta per documenti falsi

martello giudiceAOSTA. Due cittadini stranieri sono stati condannati dal tribunale di Aosta ad un anno di reclusione con rito direttissimo celebrato il giorno dopo l'arresto. La pena (sospesa per entrambi) riguarda l'accusa di possesso di documenti falsi.

Il ventottenne K.O., ucraino, ed il quarantunenne pakistano U.Z. sono finiti in manette lunedì mattina per opera della polizia durante i controlli contro la criminalità transfrontaliera al Traforo del Monte Bianco. Il più giovane ha mostrato agli agenti una carta di identità lituana contraffatta ed il secondo un passaporto del Pakistan falsificato (con la data di scadenza alterata).

 

 

 

 

E.G.

 

 

 

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it