REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Morto dopo lite a Charvensod, disposto incidente probatorio

TribunaleAOSTA. Il giudice per le indagini preliminari di Aosta Colazingari ha affidato al medico legale Testi l'incarico di effettuare un incidente probatorio per fare chiarezza sulla morte di Rachid Oussalam, cinquantenne deceduto dopo una violenta lite scoppiata fuori da un bar ristorante di Charvensod.

Per omicidio preterintenzionale è indagato Remo Quendoz, quarantasei anni. La notte tra il 22 ed il 23 settembre dello scorso anno tra lui e Oussalam era nato un alterco sfociato in una violenta colluttazione. Oussalam era caduto a terra battendo la testa e rimanendo esanime.

Secondo quanto emerso finora dalle indagini coordinate dal pm Pizzato sarebbero stati i traumi al capo causati dalla caduta a terra a provocarne il decesso, ma la difesa di Quendoz non concorda con questa ricostruzione. La perizia che il gip ha affidato oggi dovrebbe quindi chiarire le precise cause che hanno portato Oussalam alla morte.

Il perito avrà 60 giorni di tempo per depositare una relazione.

 

 

 

M.C.

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it