Caso Gex, Melotti condannato per diffamazione

Corrado GexAOSTA. Il Tribunale di Milano ha disposto la confisca e la distruzione delle copie in commercio del libro "Corrado Gex fu ucciso" incentrato sull'incidente aereo in cui morì nel 1966 il deputato valdostano. L'autore, Igino Melotti, settantanovenne di Morgex, è stato condannato a nove mesi per diffamazione a causa di alcune frasi contenute nel libro.

Secondo la tesi dell'accusa, accolta dal tribunale milanese, Melotti avrebbe offeso il procuratore capo di Mondovì Maurizio Picozzi e Bruno Milanesio. Il primo dovrà essere risarcito con 20.000 Euro, il secondo con 30.000 Euro.

Melotti è da tempo attivo in una battaglia per far riaprire il "caso Gex" e avviare nuove indagini sull'incidente aereo in cui morirono anche altre sette persone. Lo scorso mese la morte dell'allora deputato valdostano è stata portata anche all'attenzione di Matteo Salvini: il leader della Lega in occasione della sua visita ad Aosta ha ricevuto un dossier dai consiglieri regionali del partito.

 

 

M.C.

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it