"Canepa fu diffamata", trailer condannato a risarcimento

Francesca CanepaAOSTA. Accusato di diffamazione per aver sostenuto che la concorrente di una gara avesse imbrogliato, un trailer cinquantenne è stato condannato dal giudice di pace di Aosta a pagare un risarcimento di 15.000 euro e una multa di 2.300 euro.

La vicenda è quella che portò alla squalifica di Francesca Canepa dall'edizione del 2014 del Tor des Géants. Il trailer Paolo Rossi, di Alice Superiore (Torino) accusò Canepa di aver preso un'automobile per un tratto di percorso a Cogne. La campionessa, che fu squalificata dalla gara, ha sempre rigettato le accuse fornendo fotografie e la testimonianza di un altro trailer per smentire le dichiarazioni di Rossi.

Nel procedimento davanti al giudice di pace è stata accolta la richiesta di condanna del vpo Sara Pezzetto.

 

 

 

redazione

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it