Minaccia i genitori e lancia oggetti dal balcone, intervengono i carabinieri

Il ventenne in forte stato di agitazione è stato poi denunciato dai militari di Saint-Vincent - Châtillon

 

carabinieriSAINT-VINCENT. I carabinieri della compagnia di Saint-Vincent - Châtillon sono intervenuti due sere fa a casa di una famiglia dove un ragazzo ventenne in forte stato di alterazione minacciava di suicidarsi e lanciava oggetti dal balcone.

Il giovane, recentemente sanzionato per essersi recato in un altro comune senza comprovate esigenze, aveva probabilmente assunto un mix di farmaci e alcolici che lo avevano reso aggressivo anche nei confronti dei genitori e di tutti coloro che provavano ad avvicinarlo.

Dopo due ore di colloquio i militari sono riusciti a convincerlo ad uscire di casa e a sottoporsi alle cure del personale medico intervenuto nel frattempo. Il ragazzo, sempre esagitato, ha però minacciato i carabinieri e degli operatori sanitari e sarà quindi denunciato per minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

 

M.C.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it