Droga, Fiamme gialle di Aosta smantellano un'organizzazione dedita al traffico internazionale - VIDEO

Diciassette gli arresti, 23 kg di cocaina sequestrati - In corso perquisizioni nel Nord Italia

 

AOSTA. Diciassette arrestati, 66 indagati, decine di perquisizioni, 23 chili di cocaina purissima sequestrati insieme a migliaia di euro, auto, telefoni cellulari e navigatori satellitari. Il valore complessivo è pari a circa due milioni e mezzo di euro.

Questi i dati della maxi operazione contro lo spaccio di droga effettuata dalla Guardia di finanza di Aosta sotto la direzione della Dda di Torino.

Dopo tre anni di indagini, il Nucleo di polizia tributaria è riuscito a smantellare un'associazione a delinquere di cittadini albanesi residenti nel Nord Italia "specializzata" nell'importazione e consegna diretta di cocaina dal Belgio e dall'Olanda. Sono in corso perquisizioni ad Aosta, Torino, Lodi, Vigevano, Vipiteno e La Spezia.

I dettagli sono illustrati direttamente dalle Fiamme gialle. La banda si era fatta velocemente largo nel panorama dello spaccio di cocaina nel Nord e nel Centro del Paese. Per comunicare tra loro i membri utilizzavano degli sms codificati: "o shoku ne oren 9 kam prenotuar fushen e futbollit. Shihemi atje per te luajtur" (amico, alle 9 ho prenotato il campo di calcio. Ci vediamo lì per giocare). I distributori consegnavano così panetti di cocaina purissima da un chilo, contraddistinti da una sigla concordata in fase di pagamento della partita di droga, che sarebbe necessariamente dovuto avvenire a monte.

Gli investigatori hanno effettuato intercettazioni telefoniche, ambientali, appostamenti e pedinamenti per ricostruire il traffico di droga. Il sequestro più consistente, 14 chili di droga, è stato possibile controllando un autoarticolato proveniente dall'Olanda.

Le indagini ora vanno avanti e si concentrano in particolare sui flussi di denaro.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it