.

Omicidio Gilardi, gip nega la ripetizione del test del dna sul chewing gum

Respinta la richiesta della difesa di Agostino, sospettato dell'assassinio con altri tre indagati

 

Tribunale di Aosta

Il giudice per le indagini preliminari di Aosta ha respinto la richiesta di un nuovo esame sulla gomma da masticare rinvenuta sul luogo dell'omicidio di Giuliano Gilardi, ucciso il 27 dicembre 2011 nella sua casa a Saint-Christophe.

Il dna rinvenuto sul chewing gum è compatibile con quello di Salvatore Agostino, indagato - insieme ad altre tre persone - per l'omicidio di Gilardi proprio in seguito al confronto tra il profilo genetico trovato sul reperto all'epoca del delitto e quello dell'aostano sospettato.

La difesa di Agostino chiedeva di non tenere conto dell'analisi effettuata dieci anni fa e di ripetere l'estrazione per permettere ai consulenti di parte di partecipare all'operazione. Oggi, nel corso dell'udienza per l'incidente probatorio, il gip non ha accolto l'istanza.

 

 

M.C.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it