.

Lite in un locale di Aosta, proprietario arrestato per tentato omicidio

In carcere un 43enne accusato di aver ferito con un coltello alla gola un conoscente


Carabinieri
Il proprietario di un locale di Aosta è stato arrestato questa notte per tentato omicidio dopo una furiosa lite con un conoscente. L'uomo è sospettato di aver cercato di uccidere il conoscente ferendolo alla gola con un coltello con lama di 20 centimetri poi ritrovato nascosto nella cassetta dello scarico del bagno.

Alla base della lite, scoppiata intorno alla mezzanotte all'interno del bar situato nei pressi della biblioteca regionale, ci sarebbero motivi personali. Il proprietario del locale - Stefano Corgnier di 43 anni - e l'altra persona hanno avuto prima un'accesa discussione e poi, stando alle testimonianze raccolte dai carabinieri, l'uomo avrebbe afferrato il coltello e colpito alla gola il conoscente rimanendo a sua volta ferito al braccio.

Entrambi sono stati portati in ospedale ad Aosta: la vittima dell'aggressione ne avrà per dieci giorni e l'arrestato per sette. Quest'ultimo è stato portato in carcere in attesa della convalida dell'arresto.



Marco Camilli
(aggiornato il 31/03/2022)

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it