Furto in aeroporto, reato estinto per Monica Pirovano

Con la riforma Cartabia in assenza di querela il processo si chiude

 

Tribunale di Torino

Il processo per furto aggravato nei confronti di Monica Pirovano si chiude per estinzione del reato. E' l'effetto della riforma Cartabia in base alla quale serve una querela per procedere con l'azione penale anche quando in cui il procedimento è già in corso. Nel caso in questione - quello del presunto furto di un Rolex e un braccialetto valutati diecimila euro all'aeroporto Caselle di Torino nel luglio 2019 - la querela non c'è e dunque il processo termina senza altre conseguenze per l'imputata.

La procura di Torino, che aveva inserito tra le prove i filmati della videosorveglianza, aveva ottenuto per la manager il rinvio a giudizio.

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it