Clonano bancomat e scommettono on line: denunciati

 

Vittima un uomo di Châtillon a cui sono stati sottratti migliaia di euro

 

AOSTA. Due uomini di origine napoletana, P.P. di 50 anni e L.M.G. di 30 anni, sono stati denunciati per la clonazione di una carta bancomat.

carabinieri3La vittima, un cinquantenne di Châtillon, si è rivolto ai carabinieri della stazione locale per segnalare la sottrazione del denaro dal proprio conto corrente.

Ancora una volta la truffa è stata commessa tramite siti di scommesse e poker online secondo un metodo ormai collaudato: utilizzando la carta clonata del valdostano uno dei due denunciati faceva una puntata perdente mentre il secondo, con il proprio account, effettuava una puntata vincente sapendo le carte dell'altro giocatore e sottraendo in questo modo il denaro.

I carabinieri hanno svolto una perizia tecnico-informatica che ha permesso di scoprire il trucco utilizzato per sottrarre i soldi e denunciare i due criminali per indebito utilizzo carta credito.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it