Aosta, tentata violenza sessuale in stazione: marocchino rimpatriato

Accusato anche di resistenza - E' stato accompagnato al CIE di Trapani

Stazione-binariox300AOSTA. E' stato accompagnato al Cie di Trapani e sarà rimpatriato C.A., il marocchino di 35 anni che la polizia di Aosta ha denunciato nei giorni scorsi per un tentativo di violenza nei confronti di una giovane della plaine.

La vicenda risale ad un mese fa. Secondo quanto riferito dalla Questura, l'uomo ha avvicinato la giovane in attesa del treno alla stazione ferroviaria, in quel momento deserta, e tentato di trascinarla in un luogo più appartato. La ragazza è però riuscita a scappare e ha denunciato l'accaduto alla polizia che ha identificato il 35enne. Alcuni giorni dopo mentre il 35enne ha nuovamente incontrato la giovane mentre questa attendeva il treno e l'ha minacciata per averlo denunciato. Una pattuglia della Polizia Ferroviaria ha poi fermato e identificato lo straniero il quale ha reagito violentemente agli agenti tanto che nello scontro un poliziotto è rimasto lievemente ferito alla spalla sinistra.

Completato l'iter amministrativo, l'uomo è stato accompagnato presso il Centro di Trapani da dove verrà imbarcato su un volo per il Marocco. Se rientrerà in Italia dovrà rispondere di tentata violenza sessuale, minaccia, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it