Furti a La Salle, carabinieri fermano due ladri

 

Uno è stato arrestato, l'altro, minorenne, denunciato

 

LA SALLE. Un ragazzo minorenne, A.S., e un sardo residente in Valle d'Aosta, Patrik P., sono stati fermati dai carabinieri ieri a La Salle per furti. Nell'auto su cui viaggiavano, di proprietà della madre di uno dei due, sono stati trovati 3000 euro di refurtiva e arnesi per lo scasso.

carabinieri2La caccia al ladro è scattata ieri sera dopo che al 112 sono giunte segnalazioni di persone sospette che si aggiravano sulla collina di La Salle, sopra frazione Chabodey, dopo aver svaligiato alcune baite sulla strada per Lazey. I militari di Morgex, La Thuile e Courmayeur hanno raggiunto e controllato la zona fino a quando hanno notato un'auto che scendeva a fari spenti da una strada nei boschi. Durante il breve inseguimento che ne è seguito i due occupanti dell'auto hanno cercato di liberarsi della refurtiva lanciandola dai finestrini, ma la manovra non ha sortito effetti.

Patrik P., residente tra l'altro non distante dalla zona dei furti, è stato arrestato e in mattinata è attesa la convalida mentre il più giovane è stato denunciato a piede libero poiché minorenne.

Il successo dell'operazione - sottlineano i carabinieri - dimostra come sia fondamentale la collaborazione dei cittadini nel segnalare tempestivamente tramite servizio 112 i furti o anche solo auto sospette che si aggirano vicino alle case in zone isolate.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it