Omicidio Morandini, definitive le sentenze per i due imputati

 

La Cassazione ha confermato le condanne per Gal e Pitica

AOSTA. La Corte di cassazione ha confermato le condanne per i due romeni accusati dell'omicidio di 67 anni Paolo Morandini.

Per l'assassinio dello scultore e artista di Aosta, avvenuta il 29 aprile 2011 nella sua abitazione del centro storico cittadino, il 48enne Puiu Pitica è stato condannato all'ergastolo mentre il 28enne Radu Gal dovrà scontare 19 anni e 10 mesi. Entrambe le pene, già confermate in secondo grado, diventano ora definitive.

In base alla ricostruzione dei fatti Pitica, reo confesso, e Gal, che si è sempre detto estraneo ai fatti, dopo aver rubato della birra e degli alimenti in un bar vicino all'abitazione incontrarono la vittima. L'omicidio, secondo i giudici, avvenne al culmine di una violenta lite.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it