Scialpinista ricoverato in gravi condizioni dopo caduta in Valsavarenche

 

Del paziente non si conosce per ora l'identità

AOSTA. Intervento della protezione civile oggi a Valsavarenche per soccorrere uno scialpinista nella zona del rifugio Chabod. La persona, non ancora identificata, pare sia caduta da un'altezza imprecisata a circa 2.000 metri di quota, all'inizio del sentiero per il rifugio. E' stata soccorsa dalle guide alpine e da un medico rianimatore prima di raggiungere in elicottero il pronto soccorso ad Aosta. "Le sue condizioni sono gravi" fa sapere la Centrale unica del soccorso.

L'intervento dell'elicottero tra l'altro è stato complicato dalle difficili condizioni meteo. Sono intervenuti, a supporto dell'equipaggio dell'elisoccorso, il guardiaparco e il capostazione del Soccorso Alpino Valdostano della Valsavarenche.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it