Espulso, rientra in Italia: arrestato al Traforo del Monte Bianco

 

L'uomo, rimpatriato due volte in Albania, è considerato persona pericolosa

AOSTA. Un trentaquattrenne albanese è stato arrestato nel fine settimana per aver violato il divieto di reingresso in Italia per 5 anni. Gli agenti della polizia di frontiera lo hanno fermato al Traforo del Monte Bianco mentre, alla guida di un'auto di grossa cilindrata, tentava di uscire dal territorio nazionale.

L'uomo - G.A. le iniziali del suo nome - è stato espulso in più occasioni e per due volte rimpatriato fisicamente in Albania perché ritenuto persona pericolosa essendo accusato di vari reati in materia di armi, stupefacenti e prostituzione.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it