Morto l'alpinista caduto in un crepaccio sul Grand Combin

 

La vittima è un sessantenne di Ceriale

AOSTA. E' morto l'alpinista caduto in un crepaccio sul Grand Combin. Antonello Lo Cigno, 60 anni di Ceriale (Savona), è precipitato nella breccia nel ghiaccio forse a causa del crollo di un ponte di neve che le alte temperature di questi giorni hanno reso instabile. Il decesso è stato causato dalle ferite riportate nella caduta e dall'ipotermia.

Il corpo è stato recuperato dal Soccorso alpino valdostano, intervenuto in elicottero, e trasportato alla camera mortuaria di Aosta dove è stato ricomposto.

I due compagni di cordata che erano con lui sono rimasti illesi. Per dare l'allarme uno di loro è dovuto ridiscendere al rifugio dell'Amianthe.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it