Monte Bianco, gruppo di alpinisti in difficoltà poco sotto la vetta

 

Fallito un primo tentativo di recupero - 25 persone evacuate dal Cervino

soccorso-alpinovdaAOSTA. Doppio intervento di soccorso sul Monte Bianco e sul Cervino per aiutare numerosi alpinisti bloccati in quota.

La situazione potenzialmente più critica è sul massiccio del Bianco dove un gruppo di persone è da ieri sera poco sotto la cima, a 4.800 metri. La gendarmerie di Chamonix ha chiesto l'intervento delle squadre di soccorso italiane che verso le 5.15 hanno tentato di raggiungere il gruppo in elicottero ma sono state bloccate dal forte vento. In attesa di essere recuperati gli alpinisti hanno trovato riparo in un crepaccio sotto la vetta e riferito ai soccorritori di essere in buone condizioni fisiche.

L'altro intervento di recupero riguarda 25 persone bloccate da ieri sera a 3.800 metri di quota sul Cervino. In mattinata è iniziata l'operazione di evacuazione dalla capanna Carrel verso Cervinia e non sembrano esserci feriti. Da ieri pomeriggio, a causa di alcune frane sotto la capanna Carrel, la via italiana verso la montagna è stata chiusa.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it