Morto in ospedale dopo incidente a Gignod, disposta l'autopsia

 

Indagati due medici come "atto dovuto"

AOSTA. Il pm Luca Ceccanti ha disposto l'autopsia sul corpo di Ivan Ibello, l'uomo di 41 anni di Arzano (Napoli) morto nella notte tra sabato e domenica scorsi all'ospedale Parini ad Aosta in seguito ad un incidente stradale autonomo avvenuto due sere prima a Gignod.

Nel registro degli indagati, come "atto dovuto", sono stati iscritti il direttore del dipartimento di rianimazione Enrico Visetti e il medico di turno Monica Meucci.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it