Ritrovato il corpo del secondo alpinista giapponese disperso sul Cervino

 

Il maltempo li ha sorpresi mentre tornavano dalla vetta

AOSTA. E' stato ritrovato senza vita anche il secondo alpinista giapponese colto dal maltempo sul versante svizzero del Cervino. L'uomo sembra sia morto precipitando per un centinaio di metri mentre il compagno di scalata, recuperato già ieri, sarebbe morto per assideramento.

I due sono stati sorpresi dal maltempo dopo aver raggiunto la vetta, in fase di discesa. Hanno tentato di trovare riparo in un rifugio a quota 4.000 metri, ma la montagna non ha lasciato loro scampo.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it