E' morto Mario Nigrisoli, l'ultimo dei partigiani internati in vita in Valle d'Aosta

 

Aveva 90 anni. Mercoledì i funerali ad Aosta

nigrisoli-marioAOSTA. E' morto ad Aosta all'età di 90 anni Mario Nigrisoli, l'ultimo dei partigiani internati ancora in vita residente Valle d'Aosta. Nato a Fermo nel 1924, si è spento nella notte di sabato scorso, alle 23.30, e lascia i figli William, Ketty e Maruzio e i nipoti Elia, Sebastien, Valentina e Simone.

Nigrisoli si arruolò nel battaglione dei partigiani di Ascoli Piceno e fu catturato nel 1943 dai tedeschi sul Colle San Marco, nell'appennino Piceno, e portato nel campo di concentramento di Buchenwald. Riuscì a sopravvivere fino alla liberazione da parte dei Russi nel 1945. Dopo qualche anno conobbe quella che sarebbe diventata sua moglie, Veronica, e insieme i due decisero di trasferirsi in Svizzera, ma dopo una sosta in Valle d'Aosta da alcuni conoscenti scelsero di fermarsi a vivere qui.

La sua salma riposa alla camera mortuaria del J. B. Festaz. I funerali saranno celebrati mercoledì nella chiesa di Saint Martin de Corléans alle 14.30.

 

Clara Rossi

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it