Corte dei Conti, chiesti 88mila euro all'ex direttore del J.B. Festaz di Aosta

 

Il presunto danno erariale riferito ad una causa di lavoro

AOSTA. E' durata pochi minuti l'udienza ieri in Corte dei Conti per l'ex direttore della casa di riposo J.B. Festaz di Aosta Elio Pau. Sia Pau sia il suo legale erano assenti mentre il procuratore regionale Claudio Chiarenza contestava un danno erariale di 88.000 Euro riferito ad una causa di lavoro vinta da tre infermiere ed un operatore socio sanitario.

I quattro dipendenti erano stati assunti nel 2005 con contratti di collaborazione e nel 2011 si erano rivolti al giudice del lavoro per ottenere un contratto a tempo indeterminato, vedendosi riconosciuto prima un risarcimento pari a 20 mensilità e successivamente, con una transazione sindacale, altri 22.000 Euro ciascuno. Il procuratore Chiarenza ha sostenuto che fu Pau a sottoscrivere i contratti e che, essendo un dirigente, non poteva non essere informato sulle disposizioni delle leggi sul lavoro a tempo indeterminato che «sono degli anni '60».

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it