Minacce a prestasoldi con pistola, giocatore arrestato a Saint-Vincent

 

L'uomo pretendeva la restituzione di assegni per decine di migliaia di euro

pistola-beretta20nov15AOSTA. Un uomo di 66 anni residente in provincia di Torino, Cataldo Corcelli, è stato arrestato ieri sera dalla polizia su ordine del gip di Aosta. L'uomo, descritto dalla questura come un accanito giocatore, è accusato di aver minacciato alcuni giorni fa a Saint-Vincent, nei pressi del casinò, un noto cambista.

Il 66enne avrebbe preteso la restituzione degli assegni dati al prestasoldi per un importo di alcune decine di migliaia di euro. Al rifiuto del cambista il l'uomo avrebbe cominciato a dare in escandescenza arrivando a puntargli contro una pistola carica noncurante dei testimoni. Il prestasoldi, pur preso alla sprovvista, sarebbe riuscito però a  fargli cadere l'arma in terra e a darsi alla fuga.

La polizia, intervenuta sul posto, non è riuscita a rintracciare subito il 66enne. Ieri sera però l'uomo è stato individuato a Saint-Vincent e arrestato. Minaccia a mano armata, detenzione e porto di arma comune da sparo e di munizioni sono le accuse a suo carico.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it