Pirogassificatore, Consiglio di Stato: Regione non deve dar corso all'appalto

 

Ribaltata la sentenza del Tar Valle d'Aosta

AOSTA. La Regione non deve dar corso all'appalto della gestione integrata dei rifiuti urbani che prevedeva anche la costruzione e gestione di un impianto di pirogassificazione. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato ribaltando così la sentenza del Tar della Valle d'Aosta dello scorso ottobre.

Sei mesi fa il Tribunale amministrativo di Aosta, valutando il ricorso delle imprese che si aggiudicarono la gara d'appalto in via provvisoria (Noy Ambiente capofila) contro la revoca dell'appalto stesso successiva al referendum anti pirogassificatore del 2012, aveva ordinato alla Regione di concludere entro 30 giorni le procedure per l'affidamento. La pronuncia del Consiglio di Stato, riferita all'appello presentato dall'Amministrazione regionale, va invece in senso contrario e conferma lo stop alla realizzazione dell'impianto.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it